Facciamo vivere la lettura

Se nel Settecento andava di moda ‘Libertà, uguaglianza, fraternità’,  nel 2011 va più che di moda ‘Facciamo vivere la lettura‘.  Certo, non tagliamo teste, spargiamo bigliettini, e magari non andiamo in giro a sbandierare tricolori, ma la passione ce la stiamo comunque mettendo tutta, condita anche ad un bel po’ di orgoglio.

Ma.. è sempre meglio fare un passo indietro e spiegare a eventuali nuovi pionieri di che cosa si parla quando parliamo di Facciamo vivere la lettura.

https://www.facebook.com/event.php?eid=191229274275429 ]

Per tutto il mese di Settembre diamo alla lettura la possibilità di diventare motivo di unione tra sconosciuti che vengono accomunati solo ed unicamente dal particolare connotato di essere lettori e lettrici.  All’interno delle librerie, delle biblioteche, di qualsiasi posto in cui ci sono libri ci infiltriamo come messaggeri e lanciamo messaggi in libro, a sostituzione dei messaggi in bottiglia via mare;

Qual è lo scopo?

Lo scopo è quello di creare una catena vivente attraverso dei semplici biglietti che – partendo da un soggetto determinato – arrivano ad un destinatario sconosciuto, ma al quale già si parla come se lo si conoscesse, per il semplice fatto che leggere, in tutti i suoi diversi modi di essere, ci rende tutti comunque un po’ più vicini.  C’è una cosa che terrei a chiarire. L’evento – per quanto la sottoscritta veda in negativo il provvedimento Levi – NON ha sfondo politico, non è un atto di ribellione;  è semplicemente un atto mirato ad avvicinare i lettori, a sorprenderli, con un semplice gesto quale quello di infilare un bigliettino all’interno di un libro.

‘Facciamo vivere la lettura’ conta già 527 partecipanti, alcuni dei ‘messaggeri’ si son già messi all’opera, ed eccone alcuni esempi:

1. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1928288136841&set=o.129824377046938&type=1&theater

2. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=273999115943979&set=o.129824377046938&type=1&theater

3. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=2208720589310&set=o.129824377046938&type=1&theater 

Tuttavia – è giusto dimostrare anche il lato negativo delle cose – c’è stato anche chi non ha granché apprezzato l’iniziativa:

Siete pronti alla nostra missione di Settembre?

  • Intervento (il nome viene censurato per rispetto di chi ha commentato)  Non capisco il senso di comprare i libri su amazon e poi girare le librerie e mettere bigliettini dentro i libri…hanno fatto bene quelli di feltrinelli a toglierli, se dovesse capitare nella libreria dove lavoro farei lo stesso!
Al che scatta una fondamentale riflessione su ‘è importante dove si comprano i libri?’ o ‘è importante il COME si leggano i libri, e quali?’.
La risposta di un’amante delle librerie come me piega in favore del secondo quesito.  L’importante è leggere e leggere bene! Se dovessimo ragionare in termini del passato, allora dovremmo evitare Internet e fare Club del Libro via posta. Insomma, la tecnologia ci ha portato anche il mercato on-line, e questo ben venga quando consente di comprare libri al 40% anche a ventenni come me che vanno sotto la categoria del studentessa-fuori-sede-squattrinata.
Ferma restando la bellezza di una libreria con i Librai, quelli veri, che stanno comunque divenendo una razza in via d’estinzione.
Aspetto i vostri commenti e le vostre risposte al quesito.
Detto ciò, presentato ancora una volta ‘Facciamo vivere la lettura’ di cui i dettagli sono contenuti nel link Facebook riportato più sopra, non resta da asserire che, più siamo, e meglio è. Più persone convinciamo – non indottriniamo/obblighiamo a/etc. – e meglio è.
Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere.                                              (Daniel Pennac)

Luana.

Annunci

Informazioni su unbuonlibrounottimoamico2011

Un amore così grande per la lettura che farei qualunque cosa pur di fare in modo che viva. Vedi tutti gli articoli di unbuonlibrounottimoamico2011

2 responses to “Facciamo vivere la lettura

  • Demian

    Se l’oggetto di discussione è “l’economia domestica” allora si che è importante badare al risparmio e quindi comprare i libri anche elettronicamente se ciò conviene. Certo manca il contatto personale con i commessi e i librai, ma per esperienza non ho mai conosciuto commessi e librai degni di essere chiamati tali. Ho sempre conosciuto commessi e librai che facevano “economia”, ed erano spinti più dal lavoro per un guadagno che dal lavoro per passione. Così, non avendo possibilità di interagire e crescere con loro, non vedo perché non possa fare “economia” pure io, e la passione la condivido con altri.
    Ma siccome l’oggetto di discussione sono i libri, allora non c’è alcun dubbio che l’importante è possederli, viverli, e trasmetterli, avviando poi riflessioni e discussioni con tutti quelli che ne hanno passione e che hanno voglia di far crescere la loro persona. Ben vengano allora i librai e i commessi vecchio stampo.
    Si capisce dunque che io parteciperò a questo evento, per il semplice motivo ché, sono un appassionato e voglio appassionare. Per il semplice fatto che voglio sostituirmi a chi di passione non ne ha, e voglio che questa passione circoli tra i lettori nuovi e sperduti.

    • unbuonlibrounottimoamico

      E’ ciò che penso anche io. Ho ordinato solo una volta, e ho ordinato da Amazon perché quel 40% era troppo, TROPPO, invitante, e non me ne sono affatto pentita. Quando vado in Feltrinelli a chiedere consigli non trovo né quel contatto, né quell’esperienza alle quali si invitano i lettori in contrasto all’asettico acquisto su Internet. Eppure di librerie ne ho girate eh! Solo una rispecchia i miei gusti, ma purtroppo quell’una non fa gli sconti, e tanto meno ha la Card che mi permette di acquistare. Purtroppo, per quanto sia bello leggere, a volte ci si deve fare dei conti in tasca, bisogna considerare anche la realtà.

      Ero sicura della tua partecipazione all’iniziativa, sei un tassello fondamentale sia sulla pagina che nella realtà dei lettori per tutta la passione che ci metti e che sei in grado di trasmettere. Speriamo solo che si vedano i risultati!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: