Bookcrossing!

In ogni casa, inutile negarlo, c’è un angolo dove rimangono i libri dimenticati, quelli letti ma poco amati. Questa proposta parte dal presupposto che, essendo le persone tutte diverse, quelli stessi libri che ci hanno entusiasmato poco, possano essere per altri fonte di magia e emozioni nuove.
L’idea è dunque quella di dare in adozione i libri meno amati, e addottare i libri altrui.
In sostanza, si tratta del tanto discusso bookcrossing, lo scambio di libri utile per il cervello, il cuore e il portafoglio.
Ovviamente ci sono delle regole da seguire per far si che tutti possano usufruirne nel migliore dei modi;

  1.  è un libero scambio, non un mercatino. I libri non sono in vendita, sono adottabili, quindi le uniche spese da sostenere per l’ adozione sono quelle (eventuali) di spedizione;
  2.  i libri adottabili sono buoni libri, tenuti in buone condizioni a cui si vuole regalare un altra vita, non dei brandelli di carta muffita pronti per il macero. Pertanto ogni libro adottabile     dovrà essere provvisto di foto,  informazioni essenziali(autore, genere, due parole sulla storia) e note su eventuali difetti;
  3. non esistono limitazioni di genere;
  4. per poter adottare un libro, bisogna avere dei libri da dare in adozione. Questo per evitare i ” furbi ” di turno che,purtroppo, esistono sempre;
  5. ogni libro adottabile sarà inserito nella cartella apposita del gruppo ” un buon libro, un ottimo amico ”, e la richiesta di adozione verrà fatta dal richiedente al proprietario del libro privatamente;
  6. non appena il libro verrà adottato, il fatto dovrà essere segnalato sotto la foto del libro, così da evitare confusioni;
  7.  in caso di adozione a distanza ( ad esempio, il proprietario a Sassari e il richiedente di Verona) l’ ex-proprietario si premurerà di spedire il pacco, e il nuovo proprietario di pagare le spese;
  8.  l’ adozione di un libro è un metodo per contrastare il costo della carta stampata: si salvaguardia l’ ambiente, il portafoglio, e si fa felici se stessi e gli altri!
  9. sarebbe veramente il massimo, aggiungere al libro adottato un piccolo pensiero personale, magari l’ indicazione di un altro libro che vi è piaciuto molto, potrebbe lasciare un segno anche su qualcun’ altro!
Arianna Madrau

Esempio di libri che aspettano di essere adottati;

Post Scriptum:

Per qualsiasi informazione riguardante l’iniziativa scrivete a arianna.madrau@facebook.com
Mentre, per aggiungere le vostre foto all’album ‘Vorrei dare in adozione’ che verrà appositamente creato su ‘Un buon libro, un ottimo amico’ scrivete a luana_cau@hotmail.it allegando le foto e la descrizione dei libri

 

Annunci

Informazioni su unbuonlibrounottimoamico

Un amore così grande per la lettura che farei qualunque cosa pur di fare in modo che viva. Vedi tutti gli articoli di unbuonlibrounottimoamico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: