Il pozzo letterario | Proposte di Settembre-Ottobre

Trentaquattro partecipanti. Sessantasette titoli. Ecco i primi risultati del Pozzo letterario che, già alla prima edizione, sembra aver conquistato l’attenzione di lettori e lettrici. Ma, come in ogni concorso, ecco la parte più avvincente: le votazioni. In questa fase tutti i partecipanti al pozzo – ossia coloro che hanno gettato i titoli nelle oscurità – potranno portare alla luce un titoli da altri proposto e farne propria la lettura e l’eventuale promozione (che avverrà sia attraverso post che attraverso la recensione finale da accompagnarsi a foto personalizzata, il tutto sulla pagina Facebook ‘Un buon libro, un ottimo amico’. Ricordo che ognuno potrà far proprio un solo titolo e che, quando un libro verrà scelto, ovvero riportato alla luce dalle profondità del nostro pozzo letterario, sarà automaticamente depennato dalla lista sottostante e comparirà, accanto al titolo, il solo nome di chi ha lo ha prescelto.
Questo è tutto. Adesso, datevi da fare per far sì che il titolo che vi siete prefigurati di leggere diventi il vostro di diritto.

Pronti? VIA! – Votazioni sino alla mezzanotte del 15 Settembre. Dal 15 Settembre al 15 Ottobre ci sarà invece il periodo di lettura.

  • Metello – Vasco Pratolini. – Lo propongo perché è un piccolo (per lunghezza e per fama) capolavoro della letteratura italiana ingiustamente ignorato. Racconta di una parte della nostra storia che non dovrebbe essere dimenticata: la lotta dei muratori fiorentini (ma non solo, questi però sono i protagonisti) per ottenere maggiori garanzie e sicurezze sul lavoro. Lotta intrecciata alla vita di tutti i giorni. Lo stile è talmente poetico che Pratolini fa apparire una cazzuola come se fosse un fiore, e una donna gelosa come una vera e propria Medea vendicativa. (Luana)
  • Cassandra – Christa Wolf. 
    Proposto da: Luana Elena Cau
    Verrà letto da: Alessandro Jeffrey Casile
  • Storia di una capinera – Giovanni Verga. – Perché tramite questo romanzo epistolare, ci racconta uno spaccato di vita in un periodo in cui i ragazzi non potevano prendere in mano la loro vita ma erano coarretti a sottostare alle decisioni (spesso sbagliate) dei genitori. (Aurora Favara)
  • Kojiki – un racconto di antichi eventi. – Ci sono sempre amanti della cultura giapponese, quindi voglio proporvi Di mitologia giapponese.  (Aurora Favara)
  • La donna del tenente francese – John Fowles. 
    Proposto da: Patrizia
    Verrà letto da: Lucrezia
  • La guerra della fine del mondo – Mario Vargas Llosa. – Un romanzo corale in cui l’autore riesce a mostrarci il punto di vista di tutti, al punto che non è possibile dire con certezza chi è nel giusto e chi no, chi segue false ideologie e chi usa il fanatismo degli altri a proprio uso e consumo. (Patrizia)
  • Aspettando Godot – Samuel Beckett. Perché è la mia personalissima Bibbia. Mi è piaciuta una definizione che lessi al proposito: questo testo teatrale ti colpisce per i vuoti insondabili fra una battuta e l’altra, persino fra una parola e l’altra: per la sua estrema speranza nonostante la profonda disillusione. Se si legge cercando di andare oltre alla sua impostazione tipica del teatro dell’assurdo (magari ostica a qualcuno), si scoprirà che rivela una verità presente in tutti noi: a nostro modo tutti continuiamo ad aspettare Godot. (Anastasia Piperno)
  • Caligola – Albert Camus. 
    Proposto da: Anastasia Piperno
    Verrà letto da: Guendalina Ferri
  • De Profundis – Oscar Wilde. Perché è un’opera straordinaria, intensa che mi ha fatto male e perché si può capire meglio l’opera di Wilde e il suo mondo. (Simona Bernini)
  • Tanto vale vivere – Dorothy Parker. – Lo propongo perché con questa raccolta di racconti e poesie, la Parker mi ha colpito, mi ha regalato tantissimo e perché questo libro fa parte dei molti consigli della Pivano, che per me è una garanzia. (Simona Bernini)
  • Una stella tra i rami del melo – Annabel Pitcher.  E’ un libro che mi è stato regalato l’anno scorso per Natale…La copertina è stupenda, e anche tutto il resto non delude!!..Penso sia un libro ancora poco letto, quindi ve lo propongo. (Valentina) 
  • La vita segreta delle api – Sue M. Kidd. 
    Proposto da: Valentina
    Verrà letto da: Dora
  • Il più grande uomo scimmia del Pleistocene – Roy Lewis. Lo propongo perchè è un libro divertentissimo che parla di una società di uomini primitivi che pian piano vanno evolvendosi mentre ‘inventano’ cose quali: la caccia in gruppo, il corteggiamento delle femmine, il matrimonio e la società. Le tematiche sono affrontate in modo ironico e simpatico attraverso le avventure della famiglia protagonista. A me a strappato parecchi sorrisi, vorrei che ne strappasse uno a chi non l’ha mai letto. (Claudia P.)
  • La purga  – Sofi Oksanen. E’ la mia seconda proposta, un romanzo scritto dall’autrice finlandese di origini estoni pluripremiata dalla critica. Il romanzo racconta una pagina drammatica della storia dell’Estonia sotto la dominazione russa e, come sempre, a farne le spese sono le donne. La storia, ambientata nel 1992 in Estonia, cattura sin dalle prime pagine, sia perchè avviene un qualcosa che rompe la quiete di Aliide (la protagonista) sia perchè la Oksanen è davvero abile a scrivere questa storia di forte indagine psicologica. Questo romanzo mi aveva davvero colpita e spero che colpisca e insegni qualcosa anche a chi di voi deciderà di leggerlo! (Claudia P.)
  • Tutto il teatro – Sarah Kane. 
    Proposto da: Alex La morte Cussigh
    Verrà letto da: Marco Tamborrino
  • I fiori blu – Raymond Queneau. 
    Proposto da: Alex Lamorte Cussigh
    Verrà letto da: Erika
  • Cent’anni di solitudine – Gabriel Garcia Marquez. E’ il mio libro preferito in assoluto, per chi ancora non l’ha letto garantisco che vi innamorerete di questa grande opera già dalle prime pagine grazie alle quali sarete immersi in un mondo magico e lontano dalla vostra quotidianità!!! (Virginia De Matteo)
  • Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte – Mark Haddon.  Un libro che vi emozionerà non solo per i problemi che deve affrontare il bambino ma soprattutto per il particolare legame che ha con i suoi genitori. (Virginia De Matteo)
  • Vita a destino – V. Grossman.  Perché è un’impresa che va affrontata almeno una volta nella vita e che la cambia completamente. Un libro che contiene tutto quel che c’è da sapere sulla vita, sul bene, sul male e sulla natura umana. Una lettura che apre gli occhi e che cambia le prospettive. (Anya)
  • Requiem – Antonio Tabucchi.
    Proposto da: Anya Pellegrin
    Verrà letto da: Chiara Sandretto
  • Speak, le parole non dette – Laurie Halse Anderson. Ho scoperto questo libro per caso e sono rimasta affascinata…Lo propongo perché è un libro che parla della difficoltà che numerosi ragazzi hanno nell’aprirsi e nel confidarsi riguardo avvenimenti e/o esperienze terribili che segano un’intera vita. (Anna)
  • Capriole in salita – Pino Roveredo. Testo autobiografico dove l’autore narra la storia della sua vita dall’infanzia in una famiglia disagiata e di tutti problemi che questo comporta nella vita di un adolescente…(Anna)
  • L’eleganza del riccio – Muriel Barbery.
    Proposto da: Em
    Verrà letto da: Letizia
  • Il ritratto di Dorian Gray – Oscar Wilde. 
    Proposto da: Em
    Verrà letto da: Valentina Pisano
  • Le regole della casa del sidro – John Irving. 
    Proposto da: Lucrezia
    Verrà letto da: Olmina Morra
  • Antologia di Spoon River – Edgar Lee Masters. Poiché noto una significativa mancanza di poesia , e perché un pizzico ce ne vuole sempre . Questo é uno dei classici americani meno conosciuti tuttavia il grande Faber vi ha tratto ispirazione per un intero disco , e come se non bastasse questo testo integrale (era ufficialmente in circolazione, ma censurato ) tradotto da Fernanda Pivano) , fu diffuso sotto banco, durante il regime fascista ,dallo stesso Pavese a rischio della galera… Ma perché tutta questa importanza ? Questo é un testo capitale , fra queste pagine c´ é tutto : L´ amore , l´ amicizia , l´ odio , la morte , la vita…. E già perché questo é un libro sulla vita ! Un libro sulla vita scritto da morti … Da persone che non hanno più nulla da perdere , persone he la vita l hanno vissuta e poi persa ,persone che vogliono raccontarla per quella che é, persone che hanno ancora molto da dire e da dare … E sicuramente fra tutte quelle vita vissute , e tutta quella gente ciascuno di noi può trovare un po di se stesso , e un po di quello che vive e sente… (Lucrezia)
  • Jane Eyre – Charlotte Bronte.  Credo che questo libro possa soddisfare le aspettative di qualsiasi lettore c’è una storia d’amore, non convenzionale, non sdolcinata ma capace di suscitare grandi emozioni, c’è mistero, suspense ed è una lettura scorrevole che ti cattura dalla prima all’ultima pagina. (Raffaela Meli)
  • Il conto delle minne – Giuseppina Torregrossa. 
    Proposto da: Raffaella Meli
    Verrà letto da: Eleonora
  • Il bar delle grandi speranze – J.R. Moehringer. Perché è una storia vera che rispecchia, in alcuni punti, una possibile vita che tutti possono avere. Vale la pena di essere letta e vissuta e dato che il tema mi tocca particolarmente mi farebbe piacere fosse conosciuto di più. (Flavia)
  • Saltatempo – Stefano Benni. Perché non capisco come, a chi piace questo scrittore, questo libro non viene mai preso in considerazione quando invece è una lettura davvero poetica e piacevole 😀 (Flavia)
  • Mai più sola – Catherine Barry. 
    Proposto da: A.
    Verrà letto da: Anna
  • La lanterna magica – Ingmar Bergman. Autobiografia del grande regista svedese,Bergman racconta la sua vita in un flusso continuo di ricordi e di dettagli,rendendoci partecipi delle sue riflessioni intime e personali,del suo “sentire”.Anche per chi non ha familiarità con il lavoro del regista, personalmente dopo questa lettura il suo cinema ha una certa importanza. (A.)
  • Se una notte d’inverno un viaggiatore – Italo Calvino. 
    Proposto da: Serena
    Verrà letto da: Gloria
  • Il giocatore – Fedor Dostoevskij. Vi consiglio caldamente tutto di questo autore, ma per andare oltre ai titoli canonici mi soffermo su questo piccolo romanzo. Si legge in breve tempo e ne vale veramente la pena, fa conoscere meglio Dostoevskij in quanto è una sorta di sua autobiografia che tratta della dipendenza dal gioco d’azzardo, da cui lui stesso era affetto. Inoltre è molto attuale essendo questa una piaga che affligge la nostra società. (Serena)
  • Il talento di Mr Ripley – Patricia Highsmith. 
    Proposto da: Chiara Coppola
    Verrà letto da: Anastasia Piperno
  • Drood – Dan Simmons.
    Proposto da: Chiara Coppola
  • Venuto al mondo – Margaret Mazzantini. 
    Proposto da: Martina
    Verrà letto da: Aurora Favara
  • Hunger Games – Suzanne Collins. Per quanto possa sembrare una scelta immatura o un libro da ragazzini, queste pagine meritano e la Collins ancora di più.Ci vuole davvero un fervida fantasia per creare dal nulla un mondo tanto ben organizzato e non mentre leggevo non potevo non paragonare la bravura della scrittrice a quella della Rowling. Assolutamente un libro che rimane nel cuore. (Martina)
  • Trilogia della città di K – Agota Kristof.  Un romanzo travolgente e accattivante, un viaggio in un ambiente sconosciuto che vi farà restare con il fiato sospeso fino all’ultima pagina. Indubbiamente il mio libro preferito. (Martina 7)
  • Il profumo – Patrick Suskind. Il protagonista è un personaggio che nessuno dimenticherebbe mai e il romanzo è di per sé un dipinto di un’epoca travagliata. ”Così straordinario, così fiabesco e al tempo stesso così angosciante”. (Martina 7)
  • Alice nel paese delle meraviglie – Lewis Carroll. 
    Proposto da: Dora
    Verrà letto da: Patrizia
  • La pioggia prima che cada – Jonathan Coe.
    Proposto da: Dora
    Verrà letto: Anya
  • Middlesex – Jeffrey Eugenides.  
    Proposto da: Federica
    Verrà letto da: Chiara
  • Quella sera dorata – Peter Cameron.
    Proposto da: Federica
    Verrà letto da: Sonia Marchioro
  • La disobbedienza civile – Henry David Thoreau.  Un piccolissimo pamphlet sull’obbligo morale di contravvenire alla legge quando essa non rispecchi i valori più elevati della propria coscienza. (Erika)
  • Belli e dannati – Francis Scott Fitzgerald.
    Proposto da: Erika
    Verrà letto da: Luana Elena Cau
  • Un uomo – Oriana Fallaci.  
    Proposto da: Guenda
    Verrà letto da: Martina
  • Hunger Games – Suzanne Collins. Questo libro è una figata assoluta. La protagonista è una ragazza di sedici anni, Katniss Everdeen, che vive in un tempo imprecisato in un luogo chiamato Panem, all’interno del Distretto 12. Ogni anno, tutti i dodici distretti devono versare un tributo alla capitale, Capitol City: una ragazza e un ragazzo da ogni distretto. I 24 ragazzi dovranno affrontarsi in un’arena, combattendo all’ultimo sangue: l’unico sopravvissuto sarà decretato vincitore. A me è piaciuto un sacco, perché quelle 300 e passa pagine si bevono come acqua: impossibile smettere di leggere una volta che si è cominciato. (Guenda)
  • Demian – Hermann Hesse. 
    Proposto da: Alessandro Jeffrey Casile
    Verrà letto da: Martina
  • Bianco su nero – Rubén Gallego. 
    Proposto da: Alessandro Jeffrey Casile
    Verrà letto da: Federica
  • Una bambina – Torey Hayden.
    Proposto da: Rossella Mastuccino
    Verrà letto da: Virginia De Matteo
  • Montedidio – Erri De Luca.  Erri è magia pura, è uno scrittore che venero quasi, per ciò che riesce a trasmettermi con i suoi piccoli gioiellini di carta. Se non avete ancora letto nulla di suo, vi consiglio proprio questo suo romanzo, in cui palesa tutta la sua bravura nell’arte del gioco delle parole, scrivendo un libro che sembra più una lunga poesia che un romanzo. Protagonista è un ragazzo, il luogo è la mia bella Napoli, gli anni sono quelli del 50. La storia dovete scoprirla voi, e credetemi, ne vale veramente la pena!! (Rossella Mastuccino)
  • Fai bei sogni – Massimo Gramellini.  E’ una biografia davvero avvincente, a me è piaciuto tantissimo, l’ho letto in qualche ora. (Letizia)
  • Amore, zucchero e cannella – Amy Bratley. E’ una storia d’amore un po’ tormentata, è vero può sembrare il solito romanzetto, ma a me ha colpito tantissimo ed è ricco di colpi di scena. (Letizia)
  • Il petalo cremisi e il bianco – Michel Faber. 
    Proposto da: Eleonora
    Verrà letto da: Chiara Coppola
  • Diatriba d’amore contro un uomo seduto –  Gabriel Garcia Marquez. 
    Proposto da: Eleonora
    Verrà letto da: Giorgia
  • Mercurio – Amélie Nothomb.  
    Proposto da: Giorgia
    Verrà letto da: Alex La Morte Cussigh
  • Il contrario di uno – Erri De Luca. Perché il contrario di uno è DUE, il doppio, l’unione, la condivisione. Una serie di racconti caratterizzati dalla nota autobiografica tipica di Erri de Luca, il cui leitmotiv è l’incontro con l’altro, come ci cambia, come lo cambiamo, come ci incontriamo e scontriamo, nelle piccole quotidianità. Un piccolo tesoro da sorseggiare come un buon bicchiere di vino. (Giorgia)
  • Racconti – Guy de Maupassant. 
    Proposto da: Valeria Monachese
    Verrà letto da: Serena
  • L’insostenibile leggerezza dell’essere – Milan Kundera. 
    Proposto da: Valeria Monachese
    Verrà letto da: Em
  • Diario degli errori – Enno Flaiano. Perché mi ha offerto molti spunti di riflessione scritti in un bell’italiano, e perché in lui c’è una triste nostalgia di qualcosa che non è più. (Madamelunastorta)
  • Diari – Sylvia Plath.
    Proposto da: Chiara Sandretto
    Verrà letto da: Claudia Pezzetti
  • Bella del Signore – A. Cohen. Può l’amore bastare a se stesso? Può la perfezione essere vita? Chi è il “parassita”, colui che vive degli altrui favori o chi vive per concedere questi favori? Queste sono solo alcune delle domande che si affacciano alla mente, leggendo quest’opera. Una grandiosa storia d’amore, quindi, ma anche una satira caustica al malcostume nella pubblica amministrazione, una prospettiva originale sulle persecuzioni contro gli ebrei e una enigmatica e profonda ricerca di ciò che da senso all’esistenza e che, contemporaneamente, è l’essenza di ogni cosa. Il tutto espresso con un linguaggio innovativo, complesso, composto e ricomposto, cangiante come i pensieri e le emozioni dei protagonisti. Dopo questa lettura, diventa difficile affrontare un altro libro… (Sonia Marchioro) 
  • La pioggia non spegne il desiderio – V. Olmi. Visto che quest’anno sono di moda, ecco un libro erotico. Ma non solo. In questo racconto lungo c’è molto di più del sesso – sesso mai poetico, alle volte un po’ volgare, ma sempre autentico e carnale. C’è l’anoressia, c’è il mistero del rapporto tra uomo e donna. E sullo sfondo, Parigi… (Sonia Marchioro) 
  • A voce alta – Bernhard Schlink. Molti di avranno giä visto il film. Io ho letto il libro per un esame, i prof alle volte possono essere davvero odiosi quando fanno delle scelte cosí azzeccate. In questo breve testo c´é tutto: amore, odio, moralitä, immoralitä, giudizio, sesso, errore umano, orrore umano. Una lettura completa, per niente piacevole, mi ha lasciato dentro tanta rabbia, e tante domande. (Olmina Morra)
  • Robinson Crusoe – Daniel Defoe.
    Proposto da: Olmina Morra
    Verrà letto da: Rossella Mastuccino
  • GABRIELLA GAROFANO E CANNELLA – Jorge Amado
    Proposto da: Chiara
    Verrà letto da: Raffaella Meli
  • LA FAMIGLIA WINSHAW – Jonathan Coe.
    Proposto da: Chiara
    Verrà letto da: Simona Bernini
  • SETA – Alessandro Baricco
    Proposto da: Gloria
    Verrà letto da: Flavia Capoano
  • STORIA DEL SIGNOR SOMMER – Patrick Suskind
    Quando si pensa a Suskind, il pensiero corre immediatamente a Grenoiulle e al suo Profumo, eppure io non l’ho conosciuto così. Certo, si fa fatica a credere che il libro provenga dallo stesso autore.
    Chi è il Signor Sommer, che ogni giorno percorre enormi distanze armato solo di uno zainetto e di un bastone? Quale la meta dei suoi pellegrinaggi, perchè la scelta di coprire enormi distanze a piedi, nonostante potesse prendere mezzi per accorciare le distanze?
    Un romanzo ironico, divertente, narrato da un bambino che si farà uomo. E sullo sfondo delle sue gioie, delle sue problemi, della sua vita, scorre questa figura misteriosa, inquieta, alla continua ricerca di qualcosa che sembrava continuamente sfuggirgli.
    LO CONSIGLIO A: chi è alla ricerca di un romanzo leggero e divertente, ma ben fatto, e a chi desidera scoprire un altro volto di Suskind, volto diverso ma non meno affascinante. (Gloria)
  • OLTRE IL CONFINE di Cormac McCarthty.
    È il mio libro preferito. Di una malinconia assurda, una tristezza e freddezza devastanti. Billy è tutti noi e tutti noi siamo Billy. La prima parte del libro descrive quel rapporto uomo-natura che nessuno si potrebbe mai immaginare, tanto è profondo e spontaneo. Dalla prima in parte in poi il libro è tutto un viaggio per cercare se stessi, tra i racconti di vecchi uomini che vedono la vita attraverso Dio o attraverso la voce degli altri. Un libro sulla crescita, sulla disperazione che affligge i giovani. Ma anche un avventura, una storia coinvolgente. Poesia in prosa. (Marco Tamborrino)
  • LIBRA di Don DeLillo
    La storia dell’assassinio di J.F. Kennedy vista attraverso la vita dell’omicida stesso, Lee Harvey Oswald. Questo libro ci mostra tutta l’umanità – positiva e negativa – di una persona qualunque, di un uomo, che potrebbe non essere il solo colpevole del più grande omicidio della storia. DeLillo ci regala più di 400 pagine di pura poesia. (Marco Tamborrino)
Annunci

Informazioni su unbuonlibrounottimoamico

Un amore così grande per la lettura che farei qualunque cosa pur di fare in modo che viva. Vedi tutti gli articoli di unbuonlibrounottimoamico

58 responses to “Il pozzo letterario | Proposte di Settembre-Ottobre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: